Sostanze tossiche per cani e gatti

Dr.ssa Beatrice Funiciello, DVM CertAVP(VD) PgDipVPS MRCVS
RCVS Advanced Practitioner in Veterinary Dermatology
Può capitare più o meno accidentalmente che i nostri cani e gatti assumano sostanze per loro tossiche, pur vivendo in ambiente domestico. Alcune intossicazioni possono causare sintomi lievi e risolversi spontaneamente, ma altre possono essere persino letali. E' importante quindi sapere quali sostanze siano pericolose e saper riconoscerne i sintomi per richiedere prontamente l'intervento del Medico Veterinario.

Purtroppo spesso non è semplice individuare i sintomi correttamente e tempestivamente perchè molte sostanze causano segni clinici aspecifici e in alcuni casi di lieve gravità.
Tra i più comuni sintomi si riconoscono: vomito, diarrea, spossatezza, anoressia. A seconda della sostanza coinvolta e degli organi colpiti possono essere presenti altri sintomi, singolarmente o associati, tra cui tremori, eccessiva salivazione, dolore, febbre, varie alterazioni neurologiche (perdita di equilibrio, alterazioni delle pupille) e eccessiva o addirittura mancata produzione di urine.
In caso si assista all'ingestione diretta della sostanza tossica è fondamentale contattare immediatamente il Medico Veterinario che fornirà indicazioni su come gestire la situazione al meglio. Generalmente provocare l'eliminazione del tossico (vomito o lavanda gastrica) e somministrare sostanze che contrastino l'intossicazione è il trattamento più indicato e che può salvare la vita dell'animale.
Se non si assiste all'ingestione del tossico ma si notano i suddetti sintomi è comunque consigliato spiegare la situazione al Medico Veterinario che stabilirà come gestire il caso.

Tossicità riportata nel gatto per le seguenti piante:
Anthurium spp. - Capsicum annuum - Cinnamonum camphora - Dracaena marginata - Hydrangea macrophylla - Hypericum perforatum - Kalmia latifolia - Lilium spp. - Mirabilis jalapa - Nerium oleander - Pelargonium spp. - Primula spp. - Rhododendron spp. - Solanum pseudocapsicum - Viscum album - Yucca elephantipes

Tossicità riportata nel cane per le seguenti piante:
Aesculus hippocastanum - Agave spp. - Allium cepa - Aucuba japonica - Chimonantus praecox - Cinnamonum camphora - Cycas revoluta - Cyclamen spp. - Dracaena marginata - Epipremnum aureum - Euphorbia pulcherrima - Ficus benjamina - Helleborus foetidus - Hydrangea macrophylla - Ilex aquifolium - Jasminum officinale - Lantana camara - Melia azedarach - Mirabilis jalapa - Narcissus spp. - Nerium oleander - Pelargonium spp. - Phytolacca americana - Pittosporum tobira - Prunus avium - Prunus domestica - Prunus laurocerasus - Pyracantha spp. - Rhododendron spp. - Ricinus communis - Solanum pseudocapsicum - Sophora japonica - Spathiphyllum spp. - Strelitzia reginae - Taxus baccata - Thuja occidentalis - Wisteria sinesis - Zantedeschia aethiopica

Tra le sostanze pericolose per gli animali, molte sono normalmente presenti nelle nostre cucine.
Tra le più importanti si ricordano aglio e cipolla, uva e uva passa, cioccolato, caffè, tè, alcolici, noci di Macadamia e prodotti contenenti xilitolo.

L'elenco di farmaci comunemente usati dall'uomo (facilmente conservati nelle nostre case) che siano pericolosi per cani e gatti è piuttosto lungo. Inoltre alcuni farmaci utilizzati in una specie sono tossici nell'altra, ad esempio alcuni prodotti registrati per il cane possono essere letali per il gatto.
Si consiglia quindi di riporre tutti i farmaci in armadietti chiusi e fuori dalla portata dei nostri animali che potrebbero accidentalmente "rubarli" e ingerirli. Inoltre si consiglia di consultare sempre il Medico Veterinario prima di somministrare volontariamente farmaci ai propri animali.

Molte altre sostanze possono dare intossicazioni anche letali, fra le più frequenti si ricordano:
- Veleni rodenticidi comunemente usati per la derattizzazione
- Glicole etilenico (utilizzato nei prodotti antigelo)
- Metaldeide (lumachicida)
- Svariate tipologie di diserbanti e insetticidi
- Marijuana
- Funghi epatotossici

  1. Berny F, Caloni F, Croubels S, Sachana M, Vandenbroucke V, Davanzo F, Guitart R (2010) Animal poisoning in Europe. Part2: Companion animals. Veterinary Journal, 183, pp 255-259.
  2. Caloni F, Cortinovis C, Rivolta M, Alonge S, Davanzo F (2013) Plant poisoning in domestic animals: epidemiological data from an Italian survey (200-2011). Veterinary Record 172: 580.
  3. Gugler K, Piscitelli C, Dennis J (2013) Hidden Dangers in the kitchen: Common Foods Toxic to Dogra and Cats. Comp Cont Educ Vet, E1
  4. Luiz JA, Heseltine J (2008) Five Common Toxins Ingested by Dogs and Cats. Comp Cont Educ Vet
  5. Pushner B, Wegenast C (2018) Mushroom Poisoning cases in Gogs and Cats. Veterinary Clinics of North America Small Animal Practice, 48, pp. 1053-1067.
Visualizza tutte le letture di approfondimento
INDIETRO

Tel. 035.363192

Reperibilità per
URGENZE

Disponibilità TELEFONICA
24h su 24.

QUESTIONARI

QUESTIONARI

INIZIA ORA