La profilassi vaccinale nel cane e nel gatto

Dr.ssa Beatrice Funiciello, DVM CertAVP(VD) MRCVS
RCVS Advanced Practitioner in Veterinary Dermatology
“E’ meglio prevenire che affrontare la malattia”, non è soltanto una frase fatta ma è quello che ogni proprietario responsabile vorrebbe per il suo cane o gatto e che ogni veterinario, che “agisce in scienza e coscienza”, cerca di attuare quotidianamente applicando la medicina preventiva nell’interesse del benessere dei propri pazienti.
Uno dei primi passi verso la prevenzione è proprio quello di effettuare un protocollo vaccinale completo e nei tempi corretti.
Le più recenti linee guida spiegano come i vaccini disponibili in commercio si possano suddividere in due macrocategorie: vaccini "core” e vaccini "noncore". La distinzione viene fatta sulla base di diversi fattori tra cui principalmente: i rischi associati alla malattia in oggetto, la prevalenza della malattia nell’ambiente, il rischio di esposizione al virus responsabile della malattia (animali che vivono strettamente in casa vs animali che vivono all’aperto e frequentano ambienti diversi), l’efficacia dei vaccini disponibili verso quel patogeno e i rischi legati alla somministrazione di vaccini. Vengono quindi definiti vaccini “core” quelli ritenuti necessari e “noncore” quelli che potrebbero essere definiti facoltativi per la maggioranza della popolazione ma utili in specifici casi in cui ad esempio l’esposizione all'agente patogeno è piuttosto probabile.
I vaccini “core” in particolare sono importanti nel cucciolo e nel gattino in quanto gli agenti patogeni in oggetto sono potenzialmente letali, soprattutto in animali molto giovani il cui sistema immunitario è immaturo.

Il protocollo vaccinale per i vaccini “core” è generalmente il seguente:

  • 1a vaccinazione dalle 8 settimane di età

  • 2a vaccinazione a 3-4 settimane di distanza dalla prima

  • 3a vaccinazione a distanza di 1 anno

Richiami successivi ogni 3 anni

Il protocollo vaccinale per i vaccini “noncore” è simile ma in genere richiede richiami annuali o particolari accorgimenti discussi per ogni patologia nel momento in cui si valuta l'opportunità di fare la vaccinazione.

  • Virus del cimurro: provoca sintomi che possono coinvolgere apparato respiratorio, gastroenterico e sistema nervoso

  • Adenovirus di tipo I: è responsabile di epatite acuta

  • Parvovirus canino: causa gravi sintomi gastroenterici

  • Leptospirosi: batterio Leptospira interrogans con diverse sierovarianti, colpisce più organi tra cui fegato, reni e polmoni. Rischio di esposizione legato all’ambiente in cui vive il cane. E’ una zoonosi

  • Virus della parainfluenza: induce sintomatologia respiratoria

  • Bordetella bronchiseptica: batterio che provoca tracheobronchite infettiva

  • Virus della panleucopenia felina: induce sintomi gastroenterici, alterazioni ematologiche gravi, sintomi neurologici e aborto

  • Herpesvirus felino 1: causa rinite, congiuntivite e cheratite, a volte accompagnate da febbre e anoressi

  • Calicivirus felino: provoca ulcere della mucosa orale, sintomi respiratori, febbre, ittero

  • Virus della leucemia felina: principali manifestazioni sono immunosoppressione, anemia, linfoma, enterite cronica e neuropatie. Ogni gatto andrebbe testato per la presenza del virus, vaccino consigliato se il gatto esce all’aperto ed entra in contatto con altri gatti

  • Chlamydophila felis: batterio che causa congiuntivite, infiammazione delle prime vie respiratorie ma anche febbre e anoressia

  • Bordetella bronchiseptica: batterio che provoca sintomi respiratori


Il virus della rabbia causa sintomi neurologici e morte, è un’importante zoonosi.

La vaccinazione antirabbica è regolamentata in base alla sorveglianza epidemiologica anche negli animali selvatici.
Al momento l’Italia è ufficialmente “indenne da rabbia” e la vaccinazione è richiesta per l’espatrio e per l’introduzione di animali dall’estero, circa un mese prima della partenza.
Se si deve viaggiare con il cane o gatto conviene valutare la vaccinazione con il medico veterinario.

  1. Beineke, A. Puff, C. Seehusen, F. & Baumgartner, W. (2009) Pathogenesis and immunopathology of systemic and nervous canine distemper. Veterinary Immunology and Immunopathology 127, pp. 1-18.
  2. Davis-Wurzler, G.M. (2014) 2013 Update on Current Vaccination Strategies in Puppies and Kittens. Veterinary Clinics of North America Small Animal Practice 44, pp. 235-263.
  3. Decaro, N. Martella, V. Buonavoglia, C. (2008) Canine Adenoviruses and Herpesvirus. Veterinary Clinics of North America Small Animal Practice 38, pp. 799-814.
  4. Decaro, N. & Buonavoglia, C. (2012) Canine parvovirus - A review of epidemiological and diagnostic aspects, with emphasis on type 2c. Veterinary Microbiology 155, pp. 1-12.
  5. Egberink, H. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Frymus, T. Gruffydd-Jones, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Lutz, H. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Radford, A.D. Thiry, E. Truyen, U. & Horzinek, C. (2009) Bordetella bronchiseptica infection in cats ABCD guidelines on prevention and management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 610-614.
  6. Ellis, J.A. & Krakowka, G.S. (2012) A review of canine parainfluenza virus infection in dogs. Journal of the American Veterinary Association 240(3), pp. 273-284.
  7. Goldstein, R.E. (2010) Canine Leptospirosis. Veterinary Clinics of North America Small Animal Practice 40, pp. 1091-1101.
  8. Gruffydd-Jones, T. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Egberink, H. Frymus, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Lutz, H. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Radford, A.D. Thiry, E. Truyen, U. & Horzinek, C. (2009) Chlamydophila felis infection ABCD guidelines on prevention and management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 605-609.
  9. Lutz, H. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Egberink, H. Frymus, T. Gruffydd-Jones, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Radford, A.D. Thiry, E. Truyen, U. & Horzinek, C. (2009) Feline Leukaemia: ABCD Guidelines on Prevention and Management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 565-574.
  10. Radford, A.D. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Egberink, H. Frymus, T. Gruffydd-Jones, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Lutz, H. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Thiry, E. Truyen, U. & Horzinek, C. (2009) Feline calicivirus infection ABCD Guidelines on Prevention and Management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 556-564.
  11. Thiry, E. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Egberink, H. Frymus, T. Gruffydd-Jones, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Lutz, H. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Radford, A.D. Truyen, U. & Horzinek, C. (2009) Feline Herpesvirus infection ABCD Guidelines on Prevention and Management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 547-555.
  12. Truyen, U. Addie, D. Belak, S. Boucraut-Baralon, C. Egberink, H. Frymus, T. Gruffydd-Jones, T. Hartmann, K. Hosie, M.J. Lloret, A. Lutz, H. Marsilio, F. Pennisi, M.G. Radford, A.D. Thiry, E. & Horzinek, C. (2009) Feline Panleukopenia: ABCD Guidelines on Prevention and Management. Journal of Feline Medicine and Surgery 11, pp. 538-546.
  13. http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_4_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=salastampa&p=comunicatistampa&id=3856
Visualizza tutte le letture di approfondimento
INDIETRO

Tel. 035.363192

Reperibilità per
URGENZE

Disponibilità
24h su 24.

QUESTIONARI

QUESTIONARI

INIZIA ORA